Loading...

CREF aims to pursue two different but complementary objectives. On the one hand, the museum dedicated to the scientific heritage of Fermi offers a wide dissemination and communication of his life and his discoveries. The museum activity also includes different types of initiatives for the dissemination of scientific culture to a wide audience, including schools and universities.

On the other hand, CREF has its own scientific activity oriented towards the present and the future, with a nucleus of particularly original and innovative research projects precisely in the spirit that has characterized Enrico Fermi’s activities.

Il Regio Istituto Fisico di Via Panisperna a Roma fu inaugurato nel 1881 e in questa sede, sotto la direzione dei fisici Pietro Blaserna e Orso Mario Corbino, fiorì un vero e proprio ‘ambiente creativo’ dove Enrico Fermi, salito sulla cattedra di

Fisica teorica nel 1926, organizzò e preparò le condizioni che portarono alla nascita di quel gruppo di giovani studiosi che negli anni ’30 diventarono famosi come i “ragazzi di via Panisperna

Risorsa 4xxxhdpi

A SMALL INSTITUTE AND A GREAT OPPORTUNITY

The CREF was established by the Law no. 62 of March 15, 1999. During a first period, the strategies of the CREF and its organizational structure were defined, but the actual activities did not start as the Via Panisperna building underwent to a long phase of restructuring, which ended at the end of 2019. The particular location of the headquarters within the Viminale complex (the Italian Ministry of Internal Affairs) has also made the process of reconversion to a scientific institution long and complex, a process not yet fully completed. Starting from November 2019, with the official delivery of the new headquarters, almost totally restored, the properly operational, scientific and museum phase  began.

EVENTS

In preparazione

SUPERFICIE
DI FERMI
SCOPRI DI PIÚ Se si considera un gas di fermioni a temperatura nulla nello spazio degli impulsi, l’insieme degli stati energetici occupati forma un volume (di Fermi) la cui superficie, definita dal valore dell’energia di Fermi, viene detta superficie di Fermi. La superficie è una sfera (di Fermi) nel caso di fermioni liberi.
GAS
DI FERMI
SCOPRI DI PIÚ È un insieme di un gran numero di particelle fermioniche non interagenti, caratterizzato dalla loro densità, la temperatura e l’insieme degli stati energetici disponibili. In questo gas, allo zero assoluto, l'energia totale è maggiore della somma delle energie dello stato fondamentale delle singole particelle a causa del principio di esclusione che, impedendo alle particelle di stare nello stesso stato quantico, crea una interazione o una pressione che tiene i ferrmioni lontani gli uni dagli altri e in movimento. Questa pressione stabilizza le stelle a neutroni (costituite per la massima parte da neutroni) o le stelle nane (con all’interno un gas di elettroni) contro la compressione dovuta alla gravità, e che tende a trasformare la stella in un buco nero. Questo fenomeno può però avvenire se la massa iniziale della stella risulta sufficientemente grande.
FERMIONI SCOPRI DI PIÚ Fu Dirac, in un una presentazione pubblica tenuta a Le Palais de la Découverte a Parigi, il 6 dicembre del 1945, a introdurre il nome di fermioni per le particelle che soddisfano il Principio di Pauli, e di bosoni per tutte le altre..