Loading...

UFFICI

Uffici

Secondo quanto previsto dal Regolamento di organizzazione e funzionamento del CREF (delibera del CdA n. 55 del 2013), la struttura amministrativa dell’Ente è articolata in tre uffici:

  • Ufficio Affari generali e normativi
  • Ufficio Contabilità
  • Ufficio Personale

Tali Uffici svolgono attività gestionali, amministrative, e contabili di supporto alle attività di ricerca e all’organizzazione e gestione del Museo. Alla Struttura amministrativa, come precedentemente descritta, è preposto il Direttore amministrativo.

L’ufficio competente per i procedimenti disciplinari del CREF (UPD) in forma collegiale, ai sensi dell’art. 55-bis, comma 2 del D.lgs. 165/2001, è composto da:

    • dott. Alessandro Sbrana, Direttore amministrativo del CREF, in qualità di responsabile dell’Ufficio;
    • dott.ssa Francesca Salvatore, responsabile dell’ufficio Personale, in qualità di componente;
    • dott. Emanuele Giorgi, ufficio Affari generali e normativi, in qualità di componente.

L’ufficio Procedimenti disciplinari è competente nella gestione di tutti i procedimenti disciplinari a carico di dipendenti presso il CREF che comportano l’applicazione di sanzioni superiori al rimprovero verbale e per le sanzioni di maggiore gravità (sospensione dal servizio), compatibilmente con quanto previsto dal il C.C.N.L. per il triennio 2019-2021 del personale del comparto istruzione e ricerca del 18 gennaio 2024 per i ricercatori e tecnologi.

All’UPD sono attribuite le funzioni di: contestazione dell’addebito; istruttoria del procedimento disciplinare e del contraddittorio; decisione circa l’irrogazione della sanzione o l’archiviazione.

Il funzionamento nel dettaglio dell’UPD e la procedura da seguire per l’esecuzione del procedimento disciplinare, unitamente all’entità delle sanzioni da comminare e le modalità di irrogazione, sono quelle previste dagli artt. 55 e seguenti del D.lgs. 165/2001 e dai C.C.N.L. del comparto istruzione e ricerca.