Loading...
Cerca nel sito

Il CREF si prepara ad ospitare Robocup, una competizione internazionale di robot calciatori

Il 22 giugno al CREF arriverà Robocup, una competizione internazionale dove squadre di robot si sfidano in delle partite di calcio.

Robocup è un torneo che si tiene ogni anno, nato nel 1993 quando un gruppo di ricercatori giapponesi, tra cui Minoru Asada, Yasuo Kuniyoshi e Hiroaki Kitano, decise di lanciare una competizione di robot, provvisoriamente chiamato Robot J-League.

Nel giro di un mese, tuttavia, la competizione ha ricevuto numerose reazioni positive da ricercatori al di fuori del Giappone, che chiedevano che l’iniziativa fosse estesa come progetto congiunto internazionale.

Di conseguenza, hanno ribattezzato il progetto Robot World Cup Initiative, in breve “RoboCup” e i primi giochi ufficiali di RoboCup si sono tenuti nel 1997 riscuotendo un grande successo, data la partecipazione di oltre 40 squadre.

Quest’anno, a causa delle restrizioni dovute al contenimento della pandemia, la competizione internazionale RoboCup, non si terrà in presenza.

Le gare sono organizzate con delle dimostrazioni che ciascuna squadra dovrà organizzare localmente nel periodo 22-27 giugno. Ad oggi ci sono più di 300 squadre iscritte e circa 1500 partecipanti!

La squadra che svolgerà la propria competizione all’interno del CREF è la SPQR del Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale dell’Università La Sapienza di Roma, che parteciperà alla RoboCup nella categoria SPL (Robot Umanoidi NAO).

Sarà possibile assistere alle gare prenotandosi, cliccando qui.