Loading...
Cerca nel sito

La teoria del Caos spiega perché il Caos è parte integrante delle leggi naturali

Nella seconda metà del secolo scorso la complessità dei fenomeni naturali e la semplicità delle leggi sottostanti sono stati in qualche modo riconciliati grazie alla scoperta che il Caos è insito nelle leggi stesse. La teoria del Caos spiega perché il Caos è parte integrante delle leggi naturali e averlo compreso ha prodotto una profonda rivoluzione concettuale nella scienza. Insieme alla meccanica quantistica e alla teoria della relatività, la teoria del Caos è uno dei tre grandi paradigmi scientifici che hanno cambiato il nostro modo di vedere e capire quello che ci circonda.
Oltre alla Fisica, la teoria del Caos trova applicazione in quasi tutte le discipline scientifiche, incluse l’Economia e le Scienze Sociali. È quasi impossibile fare un sommario in qualche misura esaustivo dei problemi che si stando affrontando e in parte risolvendo nelle diverse discipline. È però possibile capire come, anche grazie alla Teoria del Caos, sia in parte cambiato il modo di fare ricerca e quali siano potenzialmente le direzioni in cui oggi si pensa di ottenere dei significativi risultati.
La Teoria del Caos ha dato un contributo fondamentale allo sviluppo del concetto di sistema complesso. In realtà non esiste una definizione condivisa di cosa si debba intendere per sistema complesso. Esistono varie definizioni, ognuna a seconda dei punti di vista. Per alcuni, un sistema complesso è un sistema il cui comportamento dipende in modo cruciale dai dettagli del sistema stesso. D’altra parte, una simulazione al computer di un sistema caotico non è esatta ma rappresenta una approssimazione della soluzione esatta e delle regole che lo governano. In queste condizioni, possiamo capire quali sono le caratteristiche generali del sistema, ovvero della distribuzione di probabilità che lo caratterizza, e che, in qualche misura, sono indipendenti dai dettagli stessi.
Per saperne di più sfoglia il nostro piano triennale.