Loading...

Creare un osservatorio sulla complessità economica per sostenere la produzione industriale a livello nazionale e  regionale. Questo è l’obiettivo del Workshop  “Economic Complexity and Fitness. Regional level analysis and industrial policy implications”  organizzato dal Dipartimento di Economia dell’Università di Venezia Ca’Foscari e dal Cimet – Italy’s National University Centre for Applied Economic Studies.

Il workshop, che avrà luogo il 25 e 26 gennaio presso il Campus di San Biagio a Cannaregio, ruota intorno alla metodologia Economic Complexity and Fitness come strumento di analisi delle dinamiche di produzione.

Il Presidente Luciano Pietronero  farà una panoramica introduttiva sul metodo che lui stesso ha creato, Angelica Sbardella degli indicatori regionali della complessità mentre Andrea Tacchella  di come questa può favorire le politiche di coesione regionali. Andrea Zaccaria si concentrerà invece sull’analisi industriale.

Dalle Università di Padova, Milano Bicocca e Venezia, ci saranno altri interventi su economia circolare e sulle dinamiche di resilienza e ripresa dopo la crisi del 2008 e la pandemia.

Per il gruppo di Complexity del CREF sarà un’occasione per confrontarsi a livello accademico e istituzionale, in vista del consolidamento dell’osservatorio economico

Scarica la locandina