Loading...
Cerca nel sito

Claudia Scatigno e Giulia Festa sono Guest Editor di una Special Issue di Crystals MDPI “Archaeological Crystalline Materials”

Claudia Scatigno, postDoc del CREF, e Giulia Festa, ricercatrice del CREF, saranno Guest Editor di una Special Issue di Crystals MDPI “Archaeological Crystalline Materials”.

Lo stato cristallino dei materiali archeologici dai materiali bioarcheologici e paleontologici (ossa, semi, ecc.) ai resti edilizi (pigmenti, pitture murali, mosaici, arredi), e altre testimonianze archeologiche (ceramiche, sculture, materiali litici, ecc.), subiscono dei cambiamenti nei parametri reticolari e nelle dimensioni dei domini cristallini a causa dell’alterazione diagenetica o dell’esposizione all’atmosfera.

Per studiare queste alterazioni, sono preferibili strumenti portatili e analisi non distruttive. Recentemente, la qualità dei dati prodotti da questi nuovi sistemi portatili è diventata competitiva con i metodi convenzionali da banco. Inoltre, la scienza dei dati e l’apprendimento automatico (ad esempio, la modellazione predittiva di analisi multivariata, algoritmi di regressione multivariata) sono stati adottati per affrontare questioni aperte che riguardano provenienza, caratteristiche tecnologiche e stato di conservazione.

Questo numero speciale su “Materiali cristallini archeologici” offre ai ricercatori nel campo della scienza del patrimonio l’opportunità di presentare nuovi approcci analitici e strumenti in grado di identificare e quantificare la trasformazione di fasi cristalline nei documenti archeologici.

Il 15 gennaio è il giorno fissato come deadline per la consegna dei manoscritti.